Corpo in Movimento | Sensi e Percezione

Tutti insieme, i fluidi del nostro corpo costituiscono un solo fluido, 

di cui l’acqua è l’elemento principale.

I fluidi rappresentano la trasformazione, le opportunità per la comunicazione,

la giocosità, la creatività e il cambiamento.

Bonnie Bainbridge Cohen

L’approccio somatico del Body-Mind Centering®* orienta e facilita l’esperienza sulla percezione della fluidità.

L’attenzione è al movimento interno dei fluidi in relazione ad alcuni pattern di vita pre-vertebrati, appartenenti allo sviluppo della nostra esistenza in ambiente liquido.

Il corpo esplora e integra risorse e qualità, memorie e possibilità psicofisiche nuove incontrando il sostegno dei fluidi al radicamento sulla terra, nella transizione tra terra e acqua, e la risonanza tra i fluidi interni al corpo e l’ambiente marino in cui si immerge.

*Body-Mind Centering® (BMC®) è un approccio basato su fondamenti di anatomia, fisiologia, psicologia e sugli schemi di sviluppo senso-motorio in età evolutiva. Fa uso di una varietà di principi teorico-funzionali e pratiche nell’esplorazione di tutti i sistemi corporei, delle dinamiche del respiro, dei sensi e della percezione, del tocco delle mani e del movimento.

Body-Mind Centering® e BMC® sono marchi registrati di proprietà di Bonnie Bainbridge Cohen, usati dietro sua autorizzazione.

Il respiro del mare

L’acquaticità non è una disciplina sportiva e neppure una tecnica:

è un’attitudine, una condizione, una mentalità.

Roghi

Il suono delle onde, delle increspature, delle pietre e dei ciottoli, in accordo con i sensi e il ritmo del respiro.

Le molteplici dimensioni dell’acqua: la leggerezza dello scivolamento e del galleggiamento, il respiro nell’immersione e nell’emersio­ne, la percezione della profondità, dei volumi e della forza attraverso il gioco subacqueo.

Emozioni, memorie e esperienze che amplificano la percezione di sé e delle proprie risorse fluide e trasformative.

Le esperienze sul nuoto e il movimento sub acquatico sono accompagnate secondo alcuni principi del nuoto FIN e di didattica apnea ESA Lifestyle.*

*ESA Apnea lifestyle è un programma di approccio all’apnea e all’attività subacquea che privilegia la consapevolezza, favorendo un incontro con l’acqua come naturale veicolo di bilanciamento psico-fisico e conoscenza di sé.

Avventura e esplorazione

I gesti del nuoto sono i più simili al volo.

Il mare dà alle braccia quello che l’aria offre alle ali.

Erri De Luca

Migrare sottocosta a nuoto, in tratti raggiungibili solo via mare, in cerca di un respiro e di un ritmo comune. Nuotare ritmicamente, in un’alternanza tra dinamicita’ e quiete, nel rispetto del ritmo di ciascuno.

Addentrarsi tra scogli e bassi fondali, osservare l’incanto della vita del mondo mari­no, sostare in luoghi intimi in piccole baie, lasciare che tutto accada in ascolto e in condivisione con i propri compagni di avventura – e come maestro, il Mare.

Condivisione in gruppo

Noi passiamo il nostro tempo a conquistare la natura, lo spazio, le montagne, i deserti, i batteri e gli insetti, invece di cooperare con loro in un ordine armonioso.

Alan Watts

Condividere casa con i propri compagni di avventura. Condividere il sorriso, i gesti e la reciprocità all’interno del gruppo, la fiducia nell’esperienza condivisa, nella scoperta, nell’incontro autentico con l’inaspettato, con ciò che è altro da sé.

Creatività nel grande blu

L’immaginazione è più importante della conoscenza.

La conoscenza è limitata. L’immaginazione circonda il mondo.

Albert Einstein

Essere sull’acqua, nell’acqua o vicino all’acqua, con la sua infinita mutevolezza e imprevedibilità calma la mente, ne impregna i sensi e ci aiuta ad accedere a un flusso di sensazioni e emozioni che ha una forza di ispirazione creativa, fluida, spontanea.